Entroterra

La Romagna è da tempo conosciuta per le sue spiagge attrezzate, per lo svago e il divertimento che offrono le discoteche, i parchi tematici e i locali che fanno di questo territorio uno dei più amati dai turisti di tutta Europa.
Oltre alla suo volto estivo e puramente balneare, la Romagna sa offrire molto di più: borghi e rocche medievali, paesi incastonati tra le verdi colline, castelli appartenenti a nobili famiglie ormai scomparse.

Citiamo alcune località particolarmente interessanti e adatte ad una gita giornaliera nell'entroterra romagnolo.

Santarcangelo di Romagna Dista circa 20 minuti di auto da Rimini e offre una piacevole passeggiata ai suoi visitatori, le vie del centro sono ciottolate e una salita conduce al Campanone che domina sull'intera città. Osterie e ristoranti sono il luogo ideale per una degustazione di prodotti tipici romagnoli.

Repubblica di San Marino È situata ad appena 20 chilometri da Rimini, sorge sul Monte Titano e offre da Piazza della Libertà un panorama che domina la Romagna e toglie il fiato. Una passeggiata nel centro storico si rivelerà piacevole e interessante.

Gradara Fuori dai confini dell'Emilia Romagna e già in territorio marchigiano, Gradara dista poco più di 27 chilomeri da Rimini. Il castello, le mura, le strade di pietra fanno di questo luogo uno dei più suggestivi da visitare e uno dei più affascinanti, del resto sono proprio queste pietre che ancora oggi custodiscono i segreti del tormentato amore tra Paolo e Francesca.

San Leo Per raggiungere il forte di San Leo ci vogliono circa 40 minuti di auto e una volta arrivati li si respira l'atmosfera di un tempo ormai passato. Lo sperone di roccia su cui è adagiato il forte è fiero e maestoso e cela ancora oggi le misteriose vicende dell'alchimista italiano Cagliostro che qui fu fatto prigioniero.

Contattaci per maggior informazioni, compila il form in ogni campo.
*Campo obbligatorio